I soggetti familiari

I membri della nostra famiglia sono le persone che fotografiamo più spesso. Registriamo sia i momenti occasionali sia gli eventi e le ricorrenze. Immagini con neonati, bambini che compiono i primi passi, alla prima partita di calcio, mascherati a Carnevale, sotto l’albero di Natale o al matrimonio segnano il passaggio attraverso il tempo. Queste fotografie sono i nostri ricordi resi tangibili e sono probabilmente gli scatti più importanti che abbiamo o eseguiamo.

A loro dovrebbe quindi essere applicato il massimo rigore tecnico e la loro esecuzione dovrebbe essere il più importante degli incarichi. Non c’è gruppo migliore con il quale esercitarsi. Nessun altro si sentirà altrettanto a suo agio e propenso a indugiare davanti al vostro obiettivo, per lasciarvi sperimentare le luci e per sopportare i vostri errori. Quando si fotografa un estraneo, lo scatto o c’è o non c’è, non c’è modo di recuperare l’attimo perduto. Con i familiari invece, si può lavorare per ricrearlo tutte le volte che serve.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: