“..è il treno delle occasioni che ti passa davanti,
chi è indeciso non lo vede e lo perde per sempre..”

Questa volta eravamo tutti a bordo con la natura riflessa negli occhi, la meraviglia che non conosce stanchezza, la gioia di una seconda vita.

L’emozionante cammino verso la vetta d’Europa a spasso con le renne, il sole di mezzanotte, volare sull’acqua alle pendici di ghiaccio tra i villaggi di pescatori, toccare i fiordi a bordo del postale fino in mare aperto per salutare il viaggio delle balene. Sono solo passi di una grande esperienza di cui faremo parte per sempre.

Un grazie speciale a Rita, Mira, Nadia, Martina, Mauro, Giulia, Sara, Alessandra, Vicki, Giacchino, Caterina; i migliori compagni di viaggio che mai avrei potuto immaginare.

Restano le nostre frasi,
la luce delle fotografie,
la speranza di condividere un altro viaggio insieme..

Commenta per primo

Racconta la tua esperienza in questo luogo